note biografiche
opere grafiche
cinema
teatro
pubblicazioni
cantiere
fotografie
comunicazione
calendario
contatti
[english]
Angelo Ruta

Angelo Ruta è nato a Ragusa nel 1967.

Vive a Milano, dove ha frequentato il Corso di Scenografia presso l'Accademia di Belle Arti di Brera, il Corso Superiore di Illustrazione e Fumetto del Castello Sforzesco e il Corso di formazione professionale per la Tecnica Cinetelevisiva.

Alterna l'attivitā di illustratore e grafico editoriale a quella di regista.

Ha pubblicato, tra gli altri, per Usborne, Lion Hudson, Mondadori, Einaudi, Giunti, E.Elle, Zanichelli; e periodici quali Il Corriere della Sera, Il Sole 24 ore, Panorama, Il Mondo, Leggere, Riza psicosomatica, La Gazzetta dello Sport, a commento di articoli di cultura, attualitā o psicologia.


Nel 1992 ha esposto alla Mostra Internazionale degli Illustratori a Bologna e in seguito a Tokyo, Nishinomiya, Kurashiki, Collodi, Verbania, Trieste, Padova, Bari, Enna, Genova e Milano.

Nel 1996 ha realizzato il cortometraggio "Gli occhi aperti", vincitore del concorso Spazio Italia e del Premio della Stampa al XIV Torino Film Festival, e del Premio alla regia al I Genova Film Festival.

Nel 1998 ha scritto e diretto il lungometraggio "Animali felici" che č stato distribuito anche nel circuito librario con un commento psicoanalitico di Baldo Lami.

Nel 2001 ha scritto e diretto, per il teatro, "Il mio posto è in un campo di grano" e "In pietra mutata ogni voce".

Nel 2003 č stato tra i vincitori del Premio Solinas con il soggetto cinematografico "Il mare sotto il cemento".

Per la danzatrice Maria Carpaneto ha scritto e diretto, nel 2006, "Ballando di nascosto", e nel 2007 "T'amo senza sapere come", dalle lettere tra Dino Campana e Sibilla Aleramo.

Nel 2008 ha curato l'allestimento de "Il poeta volante", spettacolo ispirato al volo su Roma di Lauro De Bosis, interpretato da Pietro Pignatelli.
clicca per il download delle foto
email: angelo.ruta@fastwebnet.it